Rivelare la lucentezza dei diamanti

Rolex presenta le sue ultime creazioni che procedono dal suo know‑how unico. Tra queste vi sono i nuovi Day‑Date 36 e Lady‑Datejust, illuminati dalla presenza dei diamanti incastonati.
Rolex presenta le sue ultime creazioni che procedono dal suo know‑how unico. Tra queste vi sono i nuovi Day‑Date 36 e Lady‑Datejust, illuminati dalla presenza dei diamanti incastonati.

I diamanti sono eterni e giungono a noi dalla notte dei tempi. La bellezza grezza di queste gemme formatesi nelle viscere della Terra in oltre un miliardo di anni richiede un raffinato lavoro di sfaccettatura e la grazia di un riflesso per essere rivelata.

La lucentezza dei diamanti è il risultato del lavoro congiunto del gemmologo e dell’incastonatore. Il primo seleziona le pietre mentre il secondo le posa a una a una sul quadrante, sulla lunetta, sulla cassa o sul bracciale. Questi gesti minuziosi sono trasmessi di generazione in generazione e instancabilmente perfezionati nel corso degli anni. Per realizzare il lavoro di incastonatura dei nuovi Day‑Date 36 e Lady‑Datejust, questi gesti sono ripetuti diverse centinaia di volte.

Gli indicatori delle ore e il cinturino in pelle di alligatore dei nuovi Oyster Perpetual Day‑Date 36 sono abbinati: color corallo nella declinazione in oro giallo 18 ct, color turchese in quella in oro bianco 18 ct e color bordò in quella in oro Everose 18 ct. I Day‑Date 36 con diamanti sono la rivisitazione di un modello iconico e prestigioso attraverso la lente delle pietre preziose.

Il nuovo Oyster Perpetual Lady‑Datejust, con 1.089 diamanti suddivisi sulla carrure, sulla lunetta, sul quadrante e sul bracciale President, è un autentico gioiello progettato per illuminare i polsi più sottili.

Galleria