Datejust

Raffinato ed emblematico, l’Oyster Perpetual Datejust si distingue per la sua eleganza intramontabile.

Il Datejust è l’archetipo dell’orologio classico secondo Rolex, non solo per la sua estetica intramontabile, ma anche per le sue funzionalità. Nato nel 1945, è il primo orologio da polso cronometro, automatico e impermeabile a indicare la data all’interno di una finestrella a ore 3 sul quadrante, da qui il suo nome. Al momento del lancio, il Datejust rappresenta un concentrato di tutte le principali innovazioni che Rolex ha apportato all’orologio da polso moderno sino a quel momento: la precisione cronometrica al polso (il Marchio ottiene i primi bollettini di cronometria per orologi da polso già nel 1910), l’impermeabilità (creazione della cassa Oyster nel 1926) e la carica automatica (meccanismo con rotore Perpetual brevettato nel 1931).

DATA ISTANTANEA E LENTE D’INGRANDIMENTO CYCLOPE

Il Datejust ha rivoluzionato la visualizzazione della data negli orologi da polso. Tradizionalmente, il giorno era indicato da una lancetta che puntava le date visibili tutt’attorno al quadrante. Con il Datejust, Rolex presenta il calendario con indicazione della data mediante disco all’interno di una finestrella a ore 3, una soluzione destinata a diventare lo standard in orologeria. Nel 1953 la lente d’ingrandimento Cyclope viene aggiunta sul vetro; questa ingrandisce la data per una maggiore comodità di lettura. Nel 1956 il cambio della data diventa istantaneo. La regolazione della data tramite la corona di carica si effettua in entrambi i sensi in modo rapido e sicuro sin dal 1977 sui modelli Datejust dotati di un calibro di medie o grandi dimensioni e successivamente, dal 1983, sui modelli Datejust dotati di un movimento di piccole dimensioni.

CODICI ESTETICI IMMUTATI

Il Datejust ha attraversato il tempo mantenendo i propri codici estetici immutati e definitivamente riconoscibili: la forma caratteristica della cassa Oyster, la lunetta zigrinata in oro 18 ct., la lente d’ingrandimento Cyclope sulla data e il bracciale Jubilee a cinque file, diventato un classico, in particolare nella declinazione in versione Rolesor giallo che abbina elementi in acciaio ed elementi in oro giallo 18 ct.

IL DATEJUST, CERTIFICATO CRONOMETRO SUPERLATIVO

Il Datejust, come ogni orologio Rolex, vanta la certificazione di Cronometro Superlativo ridefinita da Rolex nel 2015. Questo titolo esclusivo attesta che ogni orologio che esce dai laboratori del Marchio ha superato con successo una serie di test condotti da Rolex nei suoi laboratori secondo i propri criteri. Questi test di certificazione riguardano l’orologio nel suo insieme, dopo l’incassaggio, e ne garantiscono le prestazioni superlative al polso a livello di precisione, impermeabilità, carica automatica e autonomia. Lo status di Cronometro Superlativo è simboleggiato dal sigillo verde che accompagna ogni orologio Rolex insieme a una garanzia internazionale di cinque anni.

La precisione di ogni movimento – che ha ottenuto il certificato ufficiale di cronometria del Contrôle officiel suisse des chronomètres (COSC) – è nuovamente testata da Rolex dopo la sua messa in cassa per soddisfare criteri ben più rigorosi di quelli della certificazione ufficiale. La tolleranza di marcia media di un Cronometro Superlativo Rolex è nell’ordine di −2/+2 secondi al giorno. Inoltre, la precisione è testata da Rolex secondo una metodologia esclusiva che simula le condizioni dell’orologio al polso, in modo da rappresentare realisticamente l’esperienza quotidiana del cliente.

La serie di test della certificazione di Cronometro Superlativo, effettuata grazie ad attrezzature ad alto contenuto tecnologico specificatamente sviluppate da Rolex, è interamente automatizzata e permette di controllare, inoltre, l’impermeabilità, la carica automatica e la riserva di carica del 100% degli orologi Rolex. Questi controlli, con il movimento incassato, vanno sistematicamente a completare i test di qualifica condotti in fase di progettazione e di fabbricazione degli orologi, e ciò affinché l’affidabilità, la robustezza e la resistenza ai campi magnetici e agli urti di questi ultimi siano garantite.

LA CASSA OYSTER, SIMBOLO DI IMPERMEABILITÀ ED ELEGANZA

La cassa Oyster del Datejust, garantita impermeabile fino a 100 metri di profondità, è un esempio di robustezza e di eleganza. La carrure dalle linee caratteristiche è ricavata da un blocco massiccio di acciaio Oystersteel, una lega particolarmente resistente alla corrosione, o di oro 18 ct. Il fondello con scanalature sottili è avvitato ermeticamente con un apposito strumento; in questo modo, solo gli orologiai abilitati da Rolex possono accedere al movimento. La corona di carica Twinlock, dotata di un sistema di doppia impermeabilizzazione, è saldamente avvitata alla cassa. La lunetta può essere liscia, bombata, zigrinata o impreziosita da diamanti. Il vetro, con lente d’ingrandimento Cyclope a ore 3 per facilitare la lettura della data, è in zaffiro praticamente antiscalfitture. La cassa Oyster del Datejust, completamente impermeabile, protegge in modo ottimale il movimento che ospita.

I CALIBRI PERPETUAL 2236 E 3235

I modelli Datejust sono dotati del calibro 2236 (Datejust 31) o del calibro 3235 (Datejust 36 e Datejust 41), entrambi movimenti meccanici a carica automatica interamente sviluppati e prodotti da Rolex. Questi movimenti, quintessenza della tecnologia, traggono enormi vantaggi dai numerosi depositi di brevetto a livello della precisione, dell’autonomia, della resistenza agli urti e ai campi magnetici, del comfort di utilizzo e dell’affidabilità.

L’organo regolatore del calibro 2236 e del calibro 3235 è dotato di un bilanciere a inerzia variabile, tarato con estrema precisione grazie ai dadi Microstella in oro. È saldamente sostenuto da un ponte passante regolabile in altezza per un posizionamento estremamente stabile e una maggiore resistenza agli urti. Inoltre, l’organo regolatore è montato sul dispositivo anti‑urto Paraflex ad alto rendimento, sviluppato e brevettato da Rolex.
Il calibro 2236 è dotato della spirale Syloxi in silicio, brevettata e prodotta dal Marchio, mentre il calibro 3235 comprende una versione ottimizzata della spirale Parachrom blu, realizzata da Rolex in una lega paramagnetica esclusiva. Oltre a essere perfettamente insensibili ai campi magnetici, queste due spirali vantano una grande stabilità rispetto agli sbalzi di temperatura e rimangono fino a dieci volte più precise di una spirale tradizionale in caso di urto.

La geometria della spirale Syloxi del calibro 2236 garantisce la regolarità di marcia in ogni posizione; la spirale Parachrom blu del calibro 3235 è dotata di una curva terminale Rolex che garantisce la stessa regolarità.

Il calibro 2236 possiede una ruota di scappamento paramagnetica in nichel‑fosforo. Il calibro 3235 comprende lo scappamento Chronergy, realizzato nella stessa lega e brevettato da Rolex. Questo scappamento, che garantisce contemporaneamente un alto rendimento energetico e un’estrema sicurezza di funzionamento, è, inoltre, insensibile ai campi magnetici.
Il calibro 2236 e il calibro 3235 dispongono del modulo di carica automatica con rotore Perpetual che garantisce la carica continua della molla del bariletto e fornisce, così facendo, un’energia costante grazie ai movimenti del polso. Il primo garantisce una riserva di carica di circa 55 ore. Il secondo beneficia di una riserva di carica di circa 70 ore grazie all’architettura del suo bariletto e al rendimento superiore del suo scappamento.

I movimenti dei modelli Datejust, accessibili unicamente ai tecnici orologiai qualificati da Rolex, presentano finiture estremamente curate nel rispetto dei criteri di qualità del Marchio.

I BRACCIALI OYSTER, JUBILEE O PRESIDENT

Il Datejust 31 è dotato, in base alla declinazione, di un bracciale Oyster a tre file con un fermaglio Oysterclasp o con un elegante fermaglio invisibile Crownclasp, di un bracciale Jubilee a cinque file – creato appositamente per il Datejust nel 1945 – o di un bracciale President a tre file. I bracciali Jubilee e President sono dotati di un fermaglio Crownclasp. Il Datejust 36 e il Datejust 41 sono abbinati, in base alla declinazione, a un bracciale Oyster a tre file o a un bracciale Jubilee a cinque file, dotati di un fermaglio Oysterclasp.

I bracciali con fermaglio Oysterclasp dispongono della maglia di prolunga rapida Easylink, sviluppata da Rolex, che permette di aumentarne con facilità la lunghezza di circa 5 mm, per un maggior comfort in ogni circostanza.

Un sistema di fissaggio invisibile garantisce una perfetta continuità visiva tra il bracciale e la cassa. Inoltre, nelle declinazioni in oro 18 ct. (Datejust 31), i bracciali Oyster e President integrano, all’interno delle loro maglie, inserti in ceramica che ne migliorano la fluidità al polso e la durata nel tempo.

Modelli

Contenuti collegati