L’Oyster Perpetual Milgauss, l’orologio del progresso tecnico nonché un omaggio allo spirito scientifico, riesce dal 1956 nell’intento di conciliare la resistenza ai campi magnetici di forte intensità e la precisione cronometrica.

Il Milgauss è stato creato per gli scienziati, gli ingegneri e i tecnici che lavorano a contatto con i campi magnetici che possono rappresentare una fonte di disturbo per la corretta marcia degli orologi meccanici. Dal progetto nasce un orologio capace di resistere a interferenze che raggiungono addirittura i 1.000 gauss – l’antica unità di misura dell’induzione magnetica –, da qui il suo nome, grazie a uno schermo magnetico brevettato da Rolex per proteggere il movimento. Il modello, presentato nel 1956, viene adottato in particolare dagli scienziati dell’Organizzazione europea per la ricerca nucleare (CERN), con sede a Ginevra.


Nel 2007 il Marchio presenta una nuova generazione di questo orologio legato al mondo scientifico. Le nuove declinazioni del Milgauss, di 40 mm di diametro, illustrano tutta la competenza tecnica e orologiera di Rolex e si distinguono sul piano estetico per la loro lancetta dei secondi arancio a forma di saetta che trae ispirazione direttamente dal modello originale. Una di queste declinazioni, inoltre, è dotata di un vetro zaffiro di colore verde, una novità in orologeria.

CAMPI MAGNETICI


Nei settori delle telecomunicazioni, dell’industria spaziale, dell’elettrotecnica o delle tecnologie mediche, l’influenza dei campi magnetici è particolarmente presente. Occorre sapere che il magnetismo è un elemento di notevole disturbo per la corretta marcia di un orologio meccanico, poiché è in grado di magnetizzare i componenti del movimento e in particolare lo scappamento e l’organo regolatore, i depositari della precisione dell’orologio. In base all’intensità e alla durata dell’esposizione a un campo magnetico, l’orologio può accusare consistenti scarti di marcia, se non addirittura fermarsi. Per alterare l’affidabilità e la precisione di un orologio meccanico standard è sufficiente un campo magnetico da 50 a 100 gauss (oppure 0,01 tesla, l’unità di misura attualmente in vigore). A titolo di esempio, il magnetismo di un normale magnete si avvicina ai 200 gauss a 5 mm di distanza.



EREDITÀ E INNOVAZIONE


Rolex è riuscito sin dal 1956 a bypassare gli effetti dei campi magnetici: il Marchio ha progettato un orologio in grado di resistere a interferenze di 1.000 gauss (0,1 tesla oppure 80.000 A/m) mantenendo al tempo stesso le sue eccellenti prestazioni cronometriche. Diverse innovazioni contribuiscono alla resistenza del Milgauss, un autentico concentrato di tecnologia. La principale è lo schermo magnetico posto all’interno della cassa Oyster. Realizzato in due leghe ferromagnetiche, questo schermo avvolge e protegge il movimento. Su di esso compare una “B” incisa, sovrastata da una freccia, il simbolo del magnetismo. Questa invenzione è stata brevettata da Rolex nel 1956 e da allora è stata ulteriormente migliorata. Il Marchio ha anche perfezionato gli elementi chiave del movimento: dal 2007, l’organo regolatore e la ruota di scappamento, infatti, sono realizzati con materiali paramagnetici.

IL MILGAUSS, CERTIFICATO CRONOMETRO SUPERLATIVO


Il Milgauss, come ogni orologio Rolex, vanta la certificazione di Cronometro Superlativo ridefinita da Rolex nel 2015. Questo titolo esclusivo attesta che ogni orologio che esce dai laboratori del Marchio ha superato con successo una serie di test condotti da Rolex nei suoi laboratori secondo i propri criteri. Questi test di certificazione riguardano l’orologio nel suo insieme, dopo l’incassaggio, e ne garantiscono le prestazioni superlative al polso a livello di precisione, impermeabilità, carica automatica e autonomia. Lo status di Cronometro Superlativo è simboleggiato dal sigillo verde che accompagna ogni orologio Rolex insieme a una garanzia internazionale di cinque anni.



La precisione di ogni movimento – che ha ottenuto il certificato ufficiale di cronometria del Contrôle officiel suisse des chronomètres (COSC) – è nuovamente testata da Rolex dopo la sua messa in cassa per soddisfare criteri ben più rigorosi di quelli della certificazione ufficiale. La precisione di un Cronometro Superlativo Rolex è nell’ordine di –2/+2 secondi al giorno; lo scarto tollerato dal Marchio per un orologio finito è di gran lunga inferiore a quello ammesso dal COSC per la certificazione ufficiale del solo movimento.



La serie di test della certificazione Cronometro Superlativo, effettuata grazie ad attrezzature ad alto contenuto tecnologico specificatamente sviluppate da Rolex e secondo una metodologia esclusiva che simula le condizioni dell’orologio al polso, in modo da rappresentare l’esperienza quotidiana del cliente, è interamente automatizzata e permette di controllare, inoltre, l’impermeabilità, la carica automatica e la riserva di carica del 100% degli orologi Rolex. Questi controlli, con il movimento incassato, vanno sistematicamente a completare i test di qualifica condotti in fase di progettazione e di fabbricazione degli orologi, e ciò affinché l’affidabilità, la robustezza e la resistenza ai campi magnetici e agli urti di questi ultimi siano garantite.



LA CASSA OYSTER, SIMBOLO DI IMPERMEABILITÀ


La cassa Oyster del Milgauss, di 40 mm di diametro e garantita impermeabile fino a 100 metri di profondità, è un esempio di robustezza e di affidabilità. La carrure è ricavata da un blocco massiccio di acciaio Oystersteel, una lega particolarmente resistente alla corrosione. Il fondello con scanalature sottili è avvitato ermeticamente con un apposito strumento; in questo modo, solo gli orologiai abilitati da Rolex possono accedere al movimento. La corona di carica Twinlock, dotata di un sistema di doppia impermeabilizzazione, è saldamente avvitata alla cassa. Il vetro è in zaffiro praticamente antiscalfitture. La cassa Oyster del Milgauss, completamente impermeabile, protegge in modo ottimale il movimento che ospita.


IL CALIBRO PERPETUAL 3131


Il Milgauss è dotato del calibro 3131, un movimento meccanico a carica automatica interamente sviluppato e prodotto da Rolex. L’architettura e la fabbricazione di questo movimento, alla stregua delle innovazioni di cui beneficia, gli conferiscono eccellenti prestazioni in materia di precisione e affidabilità.



L’organo regolatore del calibro 3131 è dotato di un bilanciere di grandi dimensioni a inerzia variabile tarato con estrema precisione grazie ai dadi Microstella in oro. È saldamente sostenuto da un ponte passante regolabile in altezza per un posizionamento stabile e una maggiore resistenza agli urti.



Il calibro 3131 contiene la spirale Parachrom blu, realizzata da Rolex in una lega paramagnetica. Oltre a essere insensibile ai campi magnetici, questa spirale vanta una grande stabilità rispetto agli sbalzi di temperatura e rimane fino a dieci volte più precisa di una spirale tradizionale in caso di urto. È dotata di una curva terminale Rolex che garantisce la regolarità di marcia in ogni posizione e possiede una ruota di scappamento paramagnetica in nichel‑fosforo.



Il calibro 3131 dispone del modulo di carica automatica con rotore Perpetual che garantisce la carica continua della molla del bariletto e fornisce, così facendo, un’energia costante grazie ai movimenti del polso. Vanta una riserva di carica di circa 48 ore.


Il movimento del Milgauss, accessibile unicamente ai tecnici orologiai qualificati da Rolex, presenta finiture estremamente curate nel rispetto dei criteri di qualità del Marchio.


BRACCIALE E FERMAGLIO: SICUREZZA E COMFORT


Il Milgauss è abbinato a un bracciale Oyster a tre file in acciaio Oystersteel. Questo bracciale è dotato del fermaglio Oysterclasp con chiusura pieghevole, progettato da Rolex, e dispone della maglia di prolunga rapida Easylink, sviluppata dal Marchio, che permette di regolarne facilmente la lunghezza di circa 5 mm, per un maggiore comfort in ogni circostanza.

Modelli

Modelli

Contenuti collegati